Patto per il lavoro: sei regioni del Mezzogiorno firmano “un piano shock” per immettere 200mila giovani del Sud nella Pubblica amministrazione

Un memorandum “per il rilancio del lavoro pubblico nel Mezzogiorno”. Un “Patto per il lavoro” sottoscritto stamattina a Napoli tra i governatori delle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia, nel corso di un incontro sull’occupazione promosso dalla Regione Campania.

Nel presentare il Piano del lavoro della propria Regione, il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha esposto l’idea di un “fronte comune del Sud”, un patto per dare un forte segnale al nuovo governo nazionale, promuovere l’occupazione pubblica, “mantenere e incrementare gli investimenti in infrastrutture” e fare pressione perche’ “i fondi europei non siano sostitutivi della spesa ordinaria”.

Musumeci: si avverte l’esigenza di un “partito dei governatori del Sud”

“Creare un partito dei governatori del Sud? Credo che se ne avverta l’esigenza”. Lo afferma il governatore della Sicilia, Nello Musumeci. “In Italia – sottolinea – c’è l’esigenza di dovere scomporre e ricomporre l’area del centrodestra: sarà inevitabile e fisiologico. Dobbiamo dare agli emarginati e non garantiti del Sud l’idea di rappresentarli attraverso un progetto sano e concreto. In questa scomposizione del quadro politico italiano – dice Musumeci -, non vedrei di cattivo occhio una forza politica capace di rappresentare le istanze del Sud”. Il punto di partenza di questo progetto potrebbe essere proprio il piano per il lavoro, “un’idea interessante di De Luca che va applicata – commenta Musumeci -. Il governo nazionale non puo’ non sostenerlo: la sfida del Sud si vince se creiamo un polo forte al di là delle appartenenze politiche”

Il patto tra i governatori, un memorandum per rilanciare il lavoro al Sud

“Con la firma di oggi – si legge nel documento – le Regioni condividono la necessità di dar vita a un grande piano per il lavoro pubblico che parta dalla rilevazione dei fabbisogni di tutte le amministrazioni pubbliche, che accompagni le amministrazioni nella individuazione dei migliori profili professionali da assumere e che selezioni attraverso concorsi omogenei e procedure trasparenti le migliori risorse umane”.
Nei prossimi 5 anni, infatti, “nel nostro Paese andranno in pensione circa 450mila persone. Occorre accelerare fortemente i tempi di reintegro”, così recita il memorandum. Compito delle Regioni sarà quello di “fare in modo che vi siano le procedure e le risorse necessarie per poter realizzare questo obiettivo”. L’idea e’ di promuovere, in un’interlocuzione solida con il governo nazionale, “un piano shock” per immettere “200mila giovani del Sud nella Pubblica amministrazione”, spiega il governatore della Campania Vincenzo De Luca, promotore dell’iniziativa.

Hanno firmato il memorandum, con De Luca, anche Mario Oliverio, presidente della Regione Calabria, Marcello Pittella, governatore della Basilicata, Donato Toma, presidente del Molise, Nello Musumeci, governatore della Sicilia. Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia ha confermato il suo assenso in video conferenza, a rappresentarlo a Napoli l’assessore al Lavoro Sebastiano Leo.
“Per la prima volta dopo molti anni – commenta De Luca – tutti i governatori del Sud stanno insieme per una battaglia a tutela delle nostre comunità, al di là delle distinzioni politiche. Abbiamo firmato un protocollo che ha al centro la battaglia per il lavoro. A cominciare dalla Campania, in tutte le Regioni ci sarà un programma per immettere in maniera trasparente quanti più giovani nella pubblica amministrazione”.

A tinte forti, Parco delle Madonie

“Quattro donne”. A Villa Sgadari, Petralia Soprana, presentazione del libro di Carla Garofalo

Petralia Soprana - Nella favolosa settecentesca Villa Sgadari, sabato 20 ottobre 2018, alle 17.30, si presenterà il libro "Quattro donne” di Carla Garofalo, Qanat Edizioni ed arti visive. Converseranno con l'autrice, la giornalista Maria Giambruno e la scrittrice Mari Albanese ...
Leggi Tutto
Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto

Dario Fidora

Direttore editoriale