Parco delle Madonie e Cai insieme per migliorare la rete sentieristica

Ente Parco delle Madonie e Club Alpino Italiano in sinergia per migliorare la rete sentieristica. Si è svolto ieri l’incontro, presso la sede del Parco, tra il commissario Salvatore Caltagirone, il direttore Peppuccio Bonomo e il geologo Salvatore Carollo, con i rappresentanti del Cai, in particolare con: Giuseppe Oliveri, presidente del Cai Sicilia Onlus; Filippa Spitale, sezione Cai Madonie Petralia Sottana; Giambattista Condorelli, Cai Sosec, e Enzo Agliata, coordinatore del gruppo lavoro sentieri. “È stato un incontro proficuo quello con il Cai – sottolinea il commissario Totò Caltagirone – per collaborare a realizzare un’idonea e funzionale segnaletica finalizzata anche all’interpretazione naturalistica e per la frequentazione in sicurezza delle aree naturali”.

Durante l’incontro, il commissario, soffermandosi sull’importanza della segnaletica dei sentieri, ne ha sottolineato l’aspetto fondamentale della fruizione sociale sia dal punto di vista escursionistico che dal punto di vista della valorizzazione dell’area protetta. “Sarà mio compito – ha detto – favorire nel Parco delle Madonie tutte le opere che possano consentire un approccio sempre più interattivo da parte dei visitatori amanti della natura, in luoghi ricchi di beni geologici, archeologici ed antropologici. Bisogna educare soprattutto i giovani ad un rapporto più attivo col territorio, scoprendo le attrattive che lo compongono, anche con l’utilizzazione di specifica cartellonistica finalizzata all’interpretazione del paesaggio”.

Le opere saranno eseguite nel rispetto degli obiettivi di protezione ambientale e di salvaguardia della natura che l’Ente Parco ha insiti nella propria natura istituzionale, anche avvalendosi di strumenti web is per l’utilizzo di dati mediante app già in uso su dispositivi mobili. Con i lavori, in programma già da settembre, il Cai apporrà la segnaletica con i simboli internazionali nei primi tre sentieri di Piano Battaglia – Pizzo Carbonara, Case La Pazza – Frattasella, Piano Sempria – Piano Battaglia. Sarà compito del Parco fornire al Cai assistenza e supporto tecnico negli interventi di manutenzione.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto