Palermo, minacce per avere soldi e comprare la droga: padre fa arrestare il figlio

Disperato, a Palermo, un padre ha denunciato e fatto arrestare il figlio tossicodipendente. Il 27enne è accusato di estorsione, maltrattamenti in famiglia e minacce. Non appena è stata chiamata la Polizia, il giovane, dopo aver distrutto per l’ennesima volta l’abitazione, si è calato dalla finestra ed è fuggito via, per poi essere rintracciato e portato in commissariato a San Lorenzo.

A quanto pare, il ragazzo avrebbe chiesto più volte somme di denaro ai genitori per comprare la droga, motivo per cui il padre, visto la situazione disperata, avrebbe deciso alla fine di denunciarlo. Anche una volta arrestato, il 27enne avrebbe continuato in commissariato con le minacce. L’arresto è stato convalidato dal giudice.

Solo qualche giorno fa, a Messina, una madre ha fatto invece arrestare il figlio per le continue vessazioni e violenze, subite per mesi e mesi.