Viagra addio: arriva il chewing gum dell’amore

Il viagra è il medicinale più venduto online, oltre che il più contraffatto. Ma, a vent’anni dalla sua nascita, ora il suo primato è messo a rischio da nuovi farmaci, alcuni dei quali nati proprio per contrastare la presenza sul mercato di troppe pillole “tarocche” (circa il 70% nel caso in cui lo si acquisti su internet). Al Congresso della Società Italiana di Andrologia che si è tenuto a Roma si è parlato delle alternative alla pillola blu: dalle onde d’urto al chewing gum dell’amore.

Al momento il giro d’affari del viagra si attesta intorno ai sei miliardi di dollari annui. Ma soltanto il 10% delle volte il principio attivo nelle confezioni disponibili online è quello corretto, al dosaggio giusto. Questo anche il motivo per cui spesso, in rete, si trovano pillole di viagra a prezzi molto più bassi che in farmacia. Ora però si fanno largo delle alternative, che promettono meno effetti collaterali e un’efficacia più rapida. È il caso del chewing gum dell’amore, biofilm orali che si sciolgono sulla lingua nel giro di pochi secondi. In Italia si vendono da un anno e ne sono stati utilizzati già oltre 350 mila.

pillola blu, ma che certificano l’importanza di un mercato che cerca nuove soluzioni. “Con il chewing gum – Alessandro Palmieri, presidente SIA – i principi attivi vengono infatti introdotti all’interno di questi vettori che si sciolgono al contatto con la saliva con un processo molto avanzato: ciò permette un assorbimento più veloce nella bocca, evitando il passaggio nello stomaco e nel fegato che può distruggere una gran quantità di farmaco. Tutto ciò rende il biofilm più rapido e più attivo, per una sempre più soddisfacente e naturale attività sessuale di coppia”. Che sia ora di dire addio al viagra?