Palermo, un passo verso la serie A: battuto il Venezia, ora la finale

È bastato un autogol del difensore del Venezia Domizzi a spingere il Palermo verso al finale dei play off. A nulla è contato l’errore dal dischetto di La Gumina, arrivato al minuto 87, quando la partita era già in ghiaccio, con il Venezia in dieci uomini per l’espulsione di Pinato (fallo su Jajalo al minuto 81) e con due gol da realizzare per passare il turno.

Certo, l’errore dal dischetto potrebbe avere un effetto psicologico negativo sul giovane attaccante palermitano, fin qui in stato di grazia. Era stato suo il gol nel match d’andata, così come la maggior parte delle reti rosanero dell’ultimo periodo.

Il Palermo riesce a non subire gol e, spinto dalla tifoseria giunta in massa al Renzo Barbera, centra la qualificazione alla finale dei play off, che giocherà contro una squadra tra Frosinone e Cittadella, che si affronteranno stasera. Prossimo match tra appena tre giorni il 13 giugno.