Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti assume 148 ingegneri meccanici. Ecco come partecipare al concorso

Verrà pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale il concorso del Ministero per assumere 148 ingegneri meccanici per le attività delle sedi periferiche del Dipartimento trasporti in tutta Italia: Uffici motorizzazione civile (Umc), Centri prova autoveicoli (Cpa), Uffici speciali trasporti a impianti fissi (Ustif).

Possono partecipare laureati in ingegneria con titolo di studio quinquennale, in possesso di abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere e iscritti al relativo albo professionale: in particolare è richiesta Laurea magistrale in ingegneria conseguente a Laurea di 1° livello in ingegneria meccanica oppure diploma di Laurea in ingegneria meccanica.

Le domande devono essere presentate online entro il 9 luglio 2018, compilando l’apposito modulo elettronico disponibile sul sito http://ripam.formez.it, dove è disponibile anche il bando.

I vincitori saranno assunti con contratto a tempo indeterminato nel profilo professionale di Funzionario Ingegnere-Architetto, area 3, fascia economica F1. Tutte le informazioni di dettaglio sul concorso sono disponibili nel bando, pubblicato nella sezione Amministrazione trasparente – Bandi di concorso.