Palermo, deruba un distributore di benzina e un fast food: arrestato

La polizia ha arrestato per furto aggravato e continuato Salvatore Mortillaro, 22enne pluripregiudicato palermitano, che aveva l’obbligo di dimora nel comune di Palermo.

L’arresto è maturato nell’ambito di due diversi interventi operati, a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro, dalle volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico in due esercizi commerciali, distanti tra loro poche centinaia di metri.

Nel primo caso, gli agenti sono intervenuti in viale della Regione Siciliana, dove su linea di emergenza “113” era stata segnalata la presenza di ladri in azione presso i locali di un distributore di carburante. Sul posto i poliziotti, anche attraverso le immagini dell’impianto di video-sorveglianza, hanno constatato che il ladro, dopo avere forzato un cancello assicurato da lucchetto, aveva sfondato la porta d’ingresso, “visitando” l’interno del locale.

Nel secondo caso, qualche minuto più tardi, un’altra volante della polizia è intervenuta presso un “fast food” poco distante, dove era stato segnalato un furto. Giunti sul posto, i poliziotti hanno notato poco distante, precisamente in via Atenasio, un individuo, che accorgendosi del loro arrivo, nel maldestro tentativo di eludere un possibile controllo, cercava di nascondersi tra le auto in sosta; in pochi attimi lo hanno raggiunto, bloccato ed identificato per Mortillaro. I poliziotti, hanno constatato, anche in questo caso, che il ladro, attraverso una finestra aveva fatto ingresso all’interno dell’attività commerciale, asportando il cassetto del registratore di cassa, che veniva rinvenuto poco distante dal luogo in cui era stato sorpreso e fermato Mortillaro.

Ulteriori approfondimenti, esperiti anche attraverso gli impianti di video sorveglianza della zona, hanno permesso di attribuire responsabilità di entrambi furti all’uomo il quale, presso gli uffici della Questura, il quale ha ammesso di essere responsabile dei due furti.