Manca il numero legale, lavori d’aula rinviati. Il M5S: “Orlando mollato dalla sua maggioranza”

“Anche oggi, per l’ennesima volta, i lavori d’aula sono stati rinviati per l’assenza del numero legale. È chiaro che il sindaco sia stato mollato dalla sua stessa maggioranza”. Lo ha dichiarato il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle al Comune di Palermo dopo il rinvio dei lavori di oggi.

“Questa mattina, in Consiglio Comunale, i numeri della maggioranza non sono stati in grado di supportare il voto di quello che avrebbe dovuto essere il primo atto di una lunga serie di questioni molto delicate sul tema del bilancio consolidato: come è evidente già da mesi, la maggioranza di Orlando non riesce a funzionare. Oltre alla mancanza dei numeri per garantire lo svolgimento della seduta, va denunciato che l’avvocatura comunale non si è presentata in aula, nonostante fosse attesa, facendo slittare il voto”.