Scoperta la proteina in grado di rallentare l’invecchiamento e allungare la vita

La fonte della giovinezza è un sogno che l’uomo cerca di realizzare da secoli. Adesso sembra che un team di ricercatori dell’Università del Texas sia riuscito ad identificare una proteina in grado di rallentare l’invecchiamento e allungare la vita.

La proteina, chiamata Beclin-1, era già stata individuata in un precedente studio sull’Alzheimer. Attraverso nuove ricerche, ora, gli scienziati hanno individuato queste funzioni anti-età che la proteina possiede.

Si è scoperto che la Beclin-1 metta in atto un processo di autofagia, ovvero una funzione nella quale la proteina elimina le proprie componenti morte per riciclarle e ringiovanire l’organismo. Per i ricercatori questa scoperta rappresenta un primo passo verso la longevità, poiché questa cellula potrebbe aiutare a mantenere il corpo umano sempre giovane.

 


Widget not in any sidebars