Giornata mondiale dell’ambiente “Stop all’inquinamento da plastica”

Si celebra oggi la Giornata mondiale dell’ambiente che quest’anno ha come slogan “Beat plastic pollution” (stop all’inquinamento da plastica). Una giornata proclamata nel 1972 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite in occasione dell’istituzione del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente e che si celebra ogni anno il 5 giugno dal 1974. Nella prima edizione lo slogan era “Only One Earth” (Una sola Terra).

L’attenzione si è spostata alla lotta all’inquinamento dovuto alla plastica, una piaga per la nostra Terra e, soprattutto, per i nostri mari. (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale), la plastica rappresenta l’80% dei rifiuti trovai nel mare e nelle spiagge del mar Mediterraneo, con circa 250 miliardi di frammenti plastici che galleggiano nel nostro mare. Circa la metà delle tartarughe che nuotano nel Mediterraneo l’hanno ingerita.

E l’Unione europea sta correndo ai ripari: entro il 2025 gli Stati membri dovranno bandire la vendita di stoviglie e cannucce di plastica oltre che di bastoncini di cotone (cotton fioc).

Intanto in Italia, , solo il 57% delle persone fa la raccolta differenziata. Un dato troppo basso rispetto al resto d’Europa, dove in media il 65% dei cittadini differenzia i rifiuti.


Widget not in any sidebars