Vuoi cambiare l’Italia? Comincia da queste 10 regole

È appena partita la stagione del governo del cambiamento, parola abusata e che sembra spesso sottolineare le altrui mancanze da emendare piuttosto che essere il prologo di una sincera autocritica. Si parla di cambiamenti epocali, dai rapporti con l’Europa ai vitalizi dei parlamentari, passando per reddito di cittadinanza e aumento dell’iva.

In questo decalogo, che sta diventando virale attraverso i social network, si parte invece dal basso, dalle cose semplici e persino banali. Ma che riguardano i comportamenti individuali, che possono diventare positivamente contagiosi come quello della professoressa che infiora i cestini dei rifiuti delle strade di Palermo. Dieci regole che forse prima di cambiare l’Italia certamente contribuiranno a renderci persone migliori.

Pubblicato da Sergio Sorgi su sabato 2 giugno 2018


Widget not in any sidebars