Siete forti di stomaco? Ascoltate questo inno alla Repubblica

L’eco della Festa della Repubblica ci arriva in musica. Appartiene a Domenico Bini, sedicente cantautore di origini pugliesi e star del web, la voglia di far festa e di augurare buon lavoro al nuovo governo formato giusto in tempo per la più importante celebrazione istituzionale italiana. Il titolo del brano: W la Repubblica Italiana.

Note patriottiche che oscurano le già ispirate composizioni di Francesco De Gregori (Viva l’Italia) e Toto Cutugno (L’Italiano) e aprono nella tradizione cantautoriale nostrana il filone politico-sentimentale. E poi ci lamentiamo della qualità artistica dell’Inno di Mameli, che almeno ha dovuto impiegare 71 anni per farsi largo tra le maglie delle leggi italiane per diventare il canto degli italiani. Invece Bini, in meno di 150 secondi, con la sua chitarra e con l’ausilio del web, ha conquistato i cuori e le menti di migliaia di compatrioti. Bisogna rassegnarsi, è anche questo il tempo che ci tocca vivere.