Pensionati, i sindacati chiedono un incontro all’assessore alla Salute Razza

Riattivare con urgenza il tavolo di confronto istituzionale tra SPI Cgil , FNP Cisl, UILP Uil Sicilia e l’assessorato regionale alla Salute per riaprire le relazioni sindacali con l’obiettivo prioritario di monitorare le condizioni di benessere della popolazione anziana nel territorio isolano.

È questa la richiesta avanzata dalle organizzazioni sindacali dei pensionati – congiuntamente alle segreterie di Cgil, Cisl e Uil Sicilia – a Ruggero Razza, titolare della Salute, per dare seguito a quanto convenuto nel corso del primo confronto tenutosi lo scorso 22 febbraio tra le stesse sigle e alcuni funzionari dell’assessorato.

Nella nota trasmessa a Razza dai segretari generali Michele Pagliaro (Cgil Sicilia), Mimmo Milazzo (Cisl Sicilia), Claudio Barone (Uil Sicilia), Maurizio Calà (SPI Cgil Sicilia), Alfio Giulio (FNP Cisl Sicilia) e Antonino Toscano (UILP Uil Sicilia) si fa inoltre riferimento alle “proficue riunioni operative tenutesi prima dell’insediamento dell’assessore Razza” e “al mandato di tutela che 500 mila anziani e pensionati siciliani hanno conferito ai sindacati dei pensionati ai quali sono iscritti”.

“I sindacati – si legge a conclusione – hanno già sottoposto da tempo all’attenzione dell’assessorato alla Salute diverse criticità riscontrate nel tessuto regionale, proponendo aggiustamenti per integrare la specifica operatività del sistema sanitario regionale”.