Caso Montante, Fava: “La commissione Antimafia ascolterà i giornalisti coinvolti”

La commissione Antimafia ascolterà i giornalisti coinvolti nel cosiddetto “sistema Montante” per capire l’eventuale ruolo che abbiano avuto e gli eventuali benefici ricevuti. Il presidente della commissione Antimafia, Claudio Fava, in conferenza a Palazzo dei Normanni, ha elencato i nomi dei giornalisti coinvolti, alcuni dei quali appaiono nella informativa che la Polizia giudiziaria ha consegnato alla Dda di Caltanissetta, che è stata acquisita dalla commissione, gli altri, invece, sarebbero tra coloro che venivano osteggiati dall’ex presidente di Sicindustria.

I giornalisti convocati sono Attilio Bolzoni, Gianpiero Casagni, Giovanni Pepi, Giuseppe Lo Bianco, Sandra Rizza, Giuseppe Sottile, Giorgio Mulè, Roberto Galullo, Giuseppe Martorana, Accursio Sabella, Antonio Fraschilla, Mario Barresi e Giulio Francese, quest’ultimo in qualità di presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia.

Un elenco che potrebbe allargarsi in corso d’opera, come ha dichiarato lo stesso Claudio Fava, con altri giornalisti che sono stati citati nell’informativa della Polizia giudiziaria e sui cui, in alcuni casi, ci potrebbero essere ancora indagini in corso.

Antonello Montante, accusato di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, è stato condotto in carcere la scorsa settimana dopo un primo periodo agli arresti domiciliari, perché avrebbe provato a inquinare le prove contro di lui.

Appena ieri il presidente dell’Odg della LombardiaAlessandro Galimberti, ha avviato l’iter per la trasmissione al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo riguardante l’inchiesta della Procura di Caltanissetta che coinvolgerebbe anche alcuni giornalisti iscritti in Lombardia per sospetta collusione.


Widget not in any sidebars