Cambia sesso e la scuola modifica il nome nel diploma: “A volte basta una firma per garantire i diritti delle persone”

Era tornata nella sua vecchia scuola per richiedere il diploma di scuola media ma quando l’aveva conseguito, circa 20 anni fa, era un ragazzo, mentre adesso, dopo un’intervento all’estero, è una ragazza. Ecco così che Giusto Catania, consigliere comunale di Sinistra comune, nella sua veste di dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Giuliana Saladino, nel quartiere Cep di Palermo, ha cambiato il nome nel certificato, rilasciando il diploma.

È lo stesso consigliere comunale, previa autorizzazione, a postare sul proprio profilo Facebook quanto accaduto: “Talvolta basta solo una firma per superare le difficoltà burocratiche e per garantire i diritti delle persone“, si legge nel post di Giusto Catania. “Oggi, nella mia qualità di dirigente scolastico, ho firmato un decreto che modifica un diploma di scuola media di oltre venti anni fa. Il diploma era stato conseguito da un ragazzo di 14 anni, oggi è una donna di 35. Ha semplicemente scelto di cambiare sesso.
Sembrava una cosa difficilissima ma è bastato un po’ di buon senso per rendere giustizia.
Sono stato autorizzato a rendere pubblica questa storia: può servire ad alcuni a non aver paura delle proprie scelte e ad altri a non aver paura delle proprie responsabilità.
Talvolta basta solo una firma…”.