Sbarco di migranti a Messina, arrestati due tunisini e denunciato un minorenne

Fermati dai poliziotti della Squadra mobile, dopo lo sbarco di migranti a Messina, due tunisini, Houidi Waydi di 21 anni e Hamrouni Bilel di 29, accusati di essere presunti scafisti.

A quanto pare avrebbero condotto, sino al momento del salvataggio, un natante con a bordo 14 persone, poi salite sulla nave Seawatch 3 giunta a Messina. Il tutto, “senza soluzione di continuità e con compiti diversi”.

Denunciato, sempre per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, anche un tunisino minorenne.