Sesso, piacere più intenso se si ha l’olfatto acuto

L’intesa a letto dipende anche dall’olfatto: più è acuto, più si potrebbe essere sensibili al piacere sessuale. A confermarlo è stata una sperimentazione condotta da una equipe tedesca dell’Università di Dresda e i cui risultati sono stati recentemente pubblicati sugli Archives of Sexual Behavior.

A tale conclusione si è giunti sottoponendo 70 adulti, 28 uomini e 42 donne con un’età compresa tra i 18 e i 36 anni, a una serie di test, tra cui una valutazione della sensibilità olfattiva. In pratica, ai volontari sono stati fatti annusare alcuni flaconi, molti dei quali con liquido inodore e solo uno con una sostanza odorosa, via via sempre più concentrata.

Nel frattempo, le psicologhe Johanna Bendas e Ilona Croy, aiutate durante la sperimentazione da specialisti di otorinolaringoiatria, hanno indagato sulle abitudini sessuali dei partecipanti per poi, attraverso una scala particolare, misurare la soddisfazione dei loro rapporti sessuali. Risultato? Per un buon sesso ci vuole naso. Dai dati raccolti è emerso, infatti, che chi ha un olfatto più sensibile prova anche più piacere. E questo, nel campione analizzato, sarebbe stato riscontrato più negli uomini che nelle donne.