Accordo tra Regione e sindacati: musei aperti il 2 giugno

Musei della Regione siciliana aperti il 2 giugno, nella ricorrenza della Festa della Repubblica. “Un risultato raggiunto grazie al senso di responsabilità di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl che oggi, d’accordo con l’amministrazione regionale, hanno firmato il protocollo d’intesa che detta le condizioni di lavoro che saranno applicate ai giorni festivi, dalla turnazione di tutela e vigilanza alla turnazione”. A dirlo sono Gaetano Agliozzo e Clara Crocè, della Fp Cgil, Paolo Montera e Fabrizio Lercara, della Cisl Fp Sicilia, Enzo Tango e Luca Crimi della Uil Fpl.

“Ancora una volta – proseguono – le nostre sigle e i lavoratori che rappresentano hanno dimostrato di avere a cuore il funzionamento della macchina amministrativa e la buona immagine della Sicilia. È importante restare aperti quando maggiore è il flusso di visitatori“.

“Il protocollo firmato oggi, frutto di un serrato lavoro condotto in questo mese dal mio insediamento, con tutti gli addetti del settore, è una prima importante tappa per ridare lustro al mondo dei beni culturali regionali e ai lavoratori che vi sono impegnati”, ha detto Sergio Alessandro, dirigente regionale dei Beni culturali. “Ho già dato mandato agli uffici di convocare per il prossimo 30 maggio l’incontro per la chiusura definita dell’accordo. Per quella data spero di ottenere il benestare unanime di tutte le sigle sindacali perché si tratta di importanti passi avanti che coinvolgono non solo l’interesse di tutti i lavoratori del settore ma anche la migliore fruizione del nostro patrimonio culturale”.

Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto – concludono i sindacalisti – anche perché abbiamo aggiunto al protocollo una nota riguardo ai pagamenti che il personale dei Beni culturali ancora aspetta. Non è ammissibile che ci siano lavoratori che aspettano pagamenti ancora dal 2014, per questo abbiamo chiesto di pagare le spettanze su base mensile o al massimo trimestrale, piuttosto che annuale come è a oggi. Una questione che comunque si potrà affrontare ancora meglio in sede di rinnovo del contratto dei regionali, quando punteremo a coniugare il buon andamento della macchina amministrativa con le esigenze e il rispetto dei diritti dei lavoratori”.

A tinte forti, Parco delle Madonie

“Quattro donne”. A Villa Sgadari, Petralia Soprana, presentazione del libro di Carla Garofalo

Petralia Soprana - Nella favolosa settecentesca Villa Sgadari, sabato 20 ottobre 2018, alle 17.30, si presenterà il libro "Quattro donne” di Carla Garofalo, Qanat Edizioni ed arti visive. Converseranno con l'autrice, la giornalista Maria Giambruno e la scrittrice Mari Albanese ...
Leggi Tutto
Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto