Lentini, trova 60 monete antiche e le consegna alla Guardia di Finanza

Ha ritrovato, tra gli oggetti che erano stati del padre, oltre 60 monete antiche e le ha consegnate alla Guardia di Finanza. È successo a Lentini, in provincia di Siracusa. L’uomo, il lentinese Salvatore Tragna, aveva da poco visto la mostra itinerante “La Luce dell’Onestà”, in cui si potevano osservare gli oggetti archeologici ritrovati dalle Fiamme Gialle, e ha ricordato che il padre aveva delle antiche monete. Si è messo quindi a cercarle in soffitta e, una volta trovate, le ha consegnate alla GdF.

Le monete sono state inviate alla Sovrintendenza ai beni culturali, che ne hanno accertato l’autenticità e il valore archeologico e numismatico. I reperti saranno consegnati al museo cittadino di Lentini.

Un gesto di generosità del tutto opposto a quello del dirigente della Regione siciliana di Siracusa che aveva in casa reperti archeologici ritrovati e non dichiarati risalenti a un periodo che va dal VI secolo a. C. all’alto Medioevo.


Immagine di repertorio


Widget not in any sidebars