Picchiava e offendeva gli alunni: sospesa una maestra ad Aci Catena

Maltrattamenti fisici e psicologici sugli alunni: sospesa per 12 mesi dal Gip di Catania una insegnante di scuola elementare, O. L. R. di 59 anni, di Aci Catena. La misura interdittiva è stata richiesta dalla Procura della Repubblica atnea a seguito di indagini, avviate dopo la denuncia dei genitori di un alunno. Il bambino, infatti, avrebbe manifestato un improvviso cambiamento di umore che lo avrebbe portato a mal sopportare l’idea di dover andare a scuola, per poi rivelare di aver ricevuto uno schiaffo dalla maestra.

Ed è così che dalle indagini sarebbe emerso che l’insegnante era solita colpire alla nuca, al viso e sulle mani i giovani alunni o strattonarli con forza e rabbia per le braccia, oltre che a offerderli chiamandoli “teste di scecco”. Il tutto con una grande stato di soggezione e di timore dei bambini. Adesso la donna è indagata per maltrattamenti e lesioni volontarie aggravate.