Enterogermina, ritirati cinque lotti di confezioni in via precauzionale

Sono stati ritirati dagli scaffali delle farmacie italiane cinque lotti di Enterogermina in capsule, medicinale da banco che viene utilizzato per ricostituire la flora intestinale. È stata la stessa casa farmaceutica produttrice del medicinale, la Sanofi, a ritirate in modo volontario e a scopo precauzionale i lotti, per rispondere a un potenziale rischio evidenziato dall’Agenzia italiana del farmaco nel caso di un uso prolungato, superiore a quello suggerito nel bugiardino.

Secondo quanto detto dalla casa farmaceutica al Corriere, i lotti sono stati ritirati a scopo precauzionale “perché dall’inizio del 2018 è cambiata la regolamentazione sui nuovi limiti delle impurezze elementari contenuti negli eccipienti”. Proprio per la nuova normativa è stato deciso di ritirare dal mercato i lotti non più conformi alla legge.

Nessun pericolo, però, per chi dovesse avere in casa una confezione dei cinque lotti ritirati: basterà rispettare le indicazioni del libretto illustrativo per non aver alcun problema. In ogni caso è anche possibile riportare la confezione in farmacia per averne un altra in cambio.

Questi i cinque lotti ritirati:

– 3029 con scadenza 08/2018
– 2022 con scadenza 05/2019
-2034 con scadenza 10/2019
– 2034A con scadenza 10/2019
– 3058 con scadenza 08/2020