Mattarella alla partenza della Nave della legalità: “Lotta alle mafie impegno da riaffermare”

“Il 23 maggio è una data che non si può dimenticare, viene ricordata ogni anno la data del vile attentato di Capaci. Da allora si è sviluppato un movimento di reazione civile prezioso e importante, contro la mafia che ha ottenuto risultati importanti ma che richiede ulteriori impegni”. Così il capo dello Stato Sergio Mattarella alla partenza della Nave della Legalità, come riportato da Ansa.

Per Mattarella “la lotta alle mafie è un impegno da riaffermare per sradicare questo fenomeno da tutti i territori del Paese. La presenza della mafia ostacola lo sviluppo economico, frena le possibilità di lavoro, condiziona possibilità di vita sociale, riduce la libertà di ciascuno per questo è importante la testimonianza che state portando oggi e con la giornata di domani e le significative manifestazioni che ci saranno”.


Widget not in any sidebars