I letti degli umani contengono più batteri dei giacigli delle scimmie

Le lenzuola, le coperte e i materassi dei nostri letti, secondo uno studio effettuato dalla North Carolina State University e pubblicato sulla rivista Royal Society Open Science, sono più sporchi e contengono più batteri dei giacigli delle scimmie.

Megan Thoemmes, ricercatrice dell’Università del North Carolina State, spiega che circa il 35% dei batteri presenti nei letti delle persone provengono dalle persone stesse e comprendono quelli fecali, orali e cutanei.

Per completare lo studio, i ricercatori si sono spostai in Tanzania per raccogliere i tamponi di 41 giacigli di scimmie, precisamente di scimpanzé. L’obiettivo dello studio era quella di testare la biodiversità microbica.

I risultati dei test hanno rivelato che i giacigli degli scimpanzé avevano una maggiore diversità di microbi ma, a differenza dei letti umani, avevano una minore probabilità di ospitare batteri fecali, orali e cutanei.