Anche a Palermo saranno registrati figli di genitori dello stesso sesso

Accogliendo la richiesta formulata dall’associazione delle Famiglie Arcobaleno e Arcigay Palermo, il sindaco Leoluca Orlando di intesa con l’assessore Gaspare Nicotri, darà mandato agli uffici dell’Anagrafe affinché si proceda alla trascrizione degli atti di nascita o alla modifica degli atti già trascritti per i bambini con genitori dello stesso sesso.

Per il sindaco, “occorre garantire tutti i diritti per tutti: è stato sempre questo lo spirito che ha animato l’azione dell’amministrazione comunale. Uno spirito che sempre più per altro trova conferma giudica e che non può che trovare applicazione concreta e quotidiana nell’attività amministrativa”.

Lo scorso aprile anche a Catania si è proceduto alla trascrizione di certificati di nascita stranieri di figli coppie omosessuali.