Fp Cgil su Asu: “Lavoro comune con l’assessorato per chiudere vergognosa pagina precariato”

I sindacati e l’Assessorato regionale al Lavoro si adopereranno per una proposta unitaria di modifica della legge regionale 8 del 2017 “che possa consentire di chiudere la vergognosa pagina di tutto il precariato, anche per i lavoratori Asu”. Lo riferisce la segretaria regionale della Fp Cgil Sicilia, Clara Crocè, dopo un incontro tra i sindacati e l’assessore regionale alla Famiglia e alle Politiche sociali, Mariella Ippolito, sul tema della stabilizzazione dei lavoratori impegnati in attività socialmente utili presso Enti pubblici e privati.

“E necessario – dice Crocè – migliorare la legge, che prevede per cinque anni il finanziamento delle stabilizzazioni degli Asu, eliminando le criticità che la rendono di difficile applicazione”. Per la Fp la legge in questione “potrebbe prevedere la storicizzazione delle risorse”.

“È urgente – dice Crocè – l’immediata fuoriuscita dei lavoratori utilizzati negli uffici pubblici per il tramite delle cooperative. In attesa della stabilizzazione il loro utilizzo potrebbe avvenire per il tramite dell’assessorato”. La Fp rileva che gli Asu impegnati nei siti archeologici, nei musei, nelle biblioteche regionali, nelle Asp e nei Comuni “sono costretti a pagare le quote Inail e Rtc corrispondendole direttamente alle cooperative”.

Nel corso dell’incontro la Fp riferisce che da parte dell’assessore Ippolito “sono giunte rassicurazioni sul regolare pagamento dell’assegna agli Asu in attesa della definizione del contenzioso Inps-Regione sul debito di 140 milioni”. Chiarito anche che “il collegato alla Finanziaria non prevede norme per il transito dei lavoratori Asu in Resais”.

Gli Asu sono, secondo i dati dell’Assessorato, 5.537 e gli esuberi circa 3.900. Per questi lavoratori nessun ente ha presentato piano d stabilizzazione. La Fp ha sollecitato l’individuazione degli enti in grado di stabilizzare gli esuberi.

Sexy bike wash in piazza ad Avola: polemica in paese

Si chiama sexy bike wash, un'esibizione di uomini e donne in costume che con movenze ammiccanti lavano con tanto di schiuma motociclette o automobili. Ed eè stato proprio una spettacolo del genere che dopo la sfilata della banda musicale ad ...
Leggi Tutto

La Cisl con i suoi giovani al corteo in memoria di Falcone

Parteciperanno con il loro striscione alle iniziative per il 26esimo anniversario della strage di Capaci, mercoledì 23 maggio, i ragazzi del Coordinamento Giovani della Cisl Palermo Trapani. In particolare i giovani del sindacato partiranno in corteo da via D’Amelio alle ...
Leggi Tutto

Mafia e onore, mito senza verità: al teatro Rivoli di Mazara del Vallo da mercoledì 23 maggio la pièce “Come Fratelli”

Mercoledì 23 Maggio debutta alle ore 21,30 presso il teatro Rivoli di Mazara del Vallo andrà in scena la pièce teatrale “Come Fratelli”  con la regia di Piero Indelicato. “ Come fratelli”,  atto unico di Giovanni Libeccio,  evidenzia di come la ...
Leggi Tutto
Il giovane scrittore palermitano Emanuele Fardella con il suo romanzo Insider. Dentro la setta ha vinto il “Premio Miglior Trama” alla quarta edizione degli Holmes Awards

Lo scrittore palermitano Emanuele Fardella tra i vincitori degli “Holmes Awards 2018”

Il giovane scrittore palermitano Emanuele Fardella con il suo romanzo Insider. Dentro la setta (Edizioni Leima), ha vinto il “Premio Miglior Trama” alla quarta edizione degli Holmes Awards, il concorso nazionale per i romanzi editi di genere thriller, noir, horror o ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest