Riserve naturali, all’Orto Botanico di Palermo tre giorni di convegni e attività

In occasione dell’anniversario della Marcia dello Zingaro del 18 maggio 1980, che portò all’istituzione della prima riserva regionale, e del trentennale della legge regionale 14/1988 di riordino della normativa sulle aree naturali protette, le riserve naturali siciliane affidate in gestione alle associazioni ambientaliste organizzano e promuovono l’evento regionale Riserve naturali in Sicilia… Preziose per natura”, che si svolgerà all’Orto Botanico di Palermo dal 18 al 20 maggio. Previsto l’ingresso gratuito negli spazi dedicati alla manifestazione.

Le riserve naturali intendono far conoscere al pubblico le azioni svolte quotidianamente nei territori, dalla sorveglianza alla tutela, dalla divulgazione alla ricerca, dalla manutenzione del territorio all’educazione ambientale. Da venerdì 18 a domenica 20 maggio sono previste diverse attività divulgative e didattiche per il pubblico, come laboratori per bambini e ragazzi, mostra tematica sulle attività svolte, palestra di arrampicata sportiva per bambini, dimostrazioni di apicoltura, video e documentari. Il tutto con il coinvolgimento delle riserve e di numerosi altri soggetti che le affiancano.

Nel corso dell’evento si svolgeranno anche:

– il workshop “Rete Natura 2000 In Sicilia: stato di attuazione, prospettive e opportunità”venerdì 18 maggio alle 16.00, con la partecipazione di esperti del mondo scientifico, delle riserve, delle associazioni ambientaliste, delle istituzioni;

– il convegno nazionale “Riserve naturali: una risorsa per il futuro della Sicilia”sabato 19 maggio ore 9.30, con i contributi di Federparchi, dei rappresentanti nazionali delle associazioni ambientaliste, dell’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Salvatore Cordaro, della presidente IV commissione Ambiente dell’Ars, Giusy Savarino; il convegno si con il ricordo di Bino Li Calsi, storico presidente del Parco dell’Etna e primo coordinatore nazionale delle aree protette.

L’evento, organizzato di concerto dal sistema degli enti gestori/associazioni ambientaliste (CAI Sicilia, GRE, Italia Nostra, Legambiente Sicilia, Lipu, Rangers d’Italia, WWF Italia), intende inoltre avviare un confronto con le istituzioni per il rilancio e il rafforzamento del sistema regionale delle riserve, che costituiscono una grande risorsa di fondamentale importanza per lo sviluppo sano della nostra regione.

Tutto ciò in un momento di gravi criticità che attanagliano il sistema, a partire dalla riduzione dei fondi disposta dalla recente Finanziaria regionale che ha tagliato i finanziamenti di oltre il 30% del fabbisogno annuo, come in nessun altro settore del Bilancio regionale, con il rischio dell’interruzione delle attività di gestione delle riserve, della dismissione dei presìdi sul territorio e del licenziamento dei 90 dipendenti.

La sanità come fattore di sviluppo economico e sociale nell'intervento del vice presidente dell'Aiop Barbara Cittadini durante le Assise generali di Confindustria

Aiop, la siciliana Barbara Cittadini è stata eletta presidente nazionale

Barbara Citadini è stata eletta nuova presidente dell'Aiop, l'Associazione italiana ospedalità privata, al termine dell'assemblea nazionale di Roma. Si tratta della prima donna alla guida dell'associazione. In un breve discorso al termine dell'elezione ha promesso agli addetti ai lavori Cittadini ...
Leggi Tutto

“Orto in Arte”, eterno dialogo tra uomo e Natura

Al via “Orto In Arte”, il festival internazionale che ha come focus il rapporto tra Natura e Arte con ospiti da tutto il mondo, che si terrà dal 26 maggio al 2 giugno presso l'Orto Botanico di Palermo. Sette giorni ...
Leggi Tutto

Ancra Confcommercio: Subito micro aree ecologiche in Sicilia”

Dalle carte di credito con microchip ai bambolotti parlanti con cui giocano le bambine, dalle macchinine elettriche alle semplici prolunghe che tutti abbiamo in casa o ancora il piccolo telecomando per automazione, per fare alcuni esempi: da agosto prossimo saranno considerati RAEE ...
Leggi Tutto

“Graffiti”, a Palermo workshop di fotografia con gli spagnoli Riccardo Cases e Antonio Xoubanova

Workshop di fotografia a Palazzo Sambuca, a Palermo, con i fotografi spagnoli, di fama internazionale, Riccardo Cases e Antonio Xoubanova. L'evento, dal nome "Graffiti", rientra all'interno della rassegna Outer Circle, che si svolgerà per tutto il periodo della Biennale negli spazi di ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest