Orsi della Luna, a Palermo un evento per salvarli

Aiutare gli orsi della Luna, utilizzati per l’estrazione della loro bile. È quanto si prefigge di fare da anni l’organizzazione Animals Asia, presente in tutto il mondo con diversi gruppi di supporto che lavorano per il salvataggio e il recupero di questi orsi asiatici, diversi da quelli bruni europei e chiamati così per via della forma della macchia che riportano sul petto. A tal proposito, il prossimo 27 maggio a Palermo, alle 17,30, all’Arci Tavola Tonda dei Cantieri della Zisa, si terrà un intervento/spettacolo volto a informare le persone su questa realtà e a sostenere l’organizzazione che se ne occupa: Orsi della Luna. Un cambiamento possibile.

Relatrice dell’evento sarà Melania Costa del gruppo supporto Palermo di Animals Asia, accompagnata da tre attrici, Giovanna Cossu, Ester e Maria Cucinotti, che leggeranno alcuni testi o poesie tra loro collegati, e dalla musicista con fisarmonica Nguyen Tuê Quyên. Alla fine, ognuno sarà libero di dare il proprio contributo per aiutare questi orsi, la cui bile contiene, in misura maggiore rispetto ad altri, un principio attivo utilizzato da secoli nella medicina cinese. Bile che risulta essere, però, inutile e dannosa.

“L’associazione di cui faccio parte – spiega Melania Costa – lavora ormai da 20 anni, siamo a buon punto. L’inizio è stato molto difficile, anche perché si tratta di una pratica molto radicata nella cultura cinese, quindi difficile da estirpare. Ma a poco a poco le cose sono andate a migliorare e adesso si cominciano a vedere i risultati. Molti orsi sono stati salvati e portati nei centri di recupero anche se, rispetto al numero di quelli presenti nelle cosiddette ‘fattorie della bile’, purtroppo sono ancora pochi. Ognuno di noi nel proprio piccolo può fare qualcosa. Anche se gli orsi della Luna sono lontani miglia da noi, facciamo parte dello stesso pianeta, in cui tutto è collegato”.

Il lavoro da fare per il recupero di queste creature “è ancora enorme, però – tiene infine a sottolineare Costa – ci sono delle buone prospettive perché ormai l’opinione pubblica cinese è molto cambiata, soprattutto quella giovanile. Adesso in Cina ci sono più di 100 associazioni che si occupano di animali e anche lì molta gente si dà da fare”.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto