Litigare con la propria moglie fa bene alla salute dei mariti

L’amore non è bello se non è litigarello” e fa anche bene perché, secondo una ricerca dell’Università del Michigan, litigare con la propria moglie potrebbe effettivamente migliorare la salute dei mariti.

I ricercatori statunitensi hanno analizzato, nel corso di 5 anni, 1.228 persone sposate e hanno riscontrato che le mogli che provocano spesso i mariti mariti, rinforzano i loro comportamenti in materia di salute, facendo in modo che questi abbiano meno probabilità di sviluppare il diabete e siano in grado di controllare, in maniera più efficace, altre eventuali malattie.

Il Dr. Hui Liu, docente dell’Università del Michigan, afferma che questo studio vuole sfatare l’ipotesi tradizionale che un rapporto negativo con il proprio partner possa risultare dannoso per la salute. Infatti, in alcune circostanze, litigare potrebbe essere addirittura positivo per la salute di una persona.

Il Dr. Hui Liu conclude dicendo che il diabete è una condizione cronica in rapida crescita negli Stati Uniti e, promuovendo politiche e programmi pubblici basati sulla qualità del matrimonio, potrebbero ridurre il rischio della malattia migliorando la salute e la longevità delle persone, anche nelle donne in età avanzata.