Lipari, sciopero dei 33 lavoratori ex Pumex senza stipendio da 6 mesi

Dopo la chiusura della società Pumex, che si occupava dell’estrazione nella cava di pomice di Lipari, per permettere l’inserimento delle Eolie nel sito Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, erano passati alle dipendenze del Comune con contributo regionale. Un contributo che, però, tarda ad arrivare, con quello per l’anno 2018 di circa 800 mila euro che il Comune attende ancora dalla Regione. Un calvario che ha portato oggi allo sciopero dei 33 lavoratori ex Pumex, ormai senza stipendio da 6 mesi, che lavorano a Lipari come lsu.

Uno sciopero che sta già provocando diversi disagi, con la gara per i lavori al campo di calcio bloccati e con a rischio anche la sistemazione delle strade, lavori per circa 230 mila euro.


Widget not in any sidebars