Giappone, treno parte con 25 secondi di anticipo e la compagnia ferroviaria si scusa

Mentre in Sicilia siamo abituati a non vedere partire in orario i mezzi pubblici, in Giappone anche 25 secondi di anticipo sulla partenza di un treno sono da considerare un “grande inconveniente” con annesse scuse da parte della compagnia.

Il treno in questione era nella stazione di Notogawa, a Shiga, il quale si staccato dalla banchina alle 7:11:35 esattamente 25 secondi prima della sua partenza ufficiale delle 7:12:00.

Il macchinista ha per sbaglio chiuso le porte del mezzo dopo aver visto che nella stazione non c’era nessuno in attesa di salire sui vagoni. La segnalazione però è avvenuta da parte di una persona presente nella stazione che non ha esitato ad avvisare il capostazione.

La compagnia West Japan Railways, in una nota, ha chiesto scusa ai viaggiatori: “Il grande inconveniente che abbiamo imposto ai nostri clienti è stato davvero imperdonabile. Valuteremo in modo approfondito la nostra condotta e ci sforzeremo di impedire che un incidente di questo tipo si ripresenti“.