Estate 2018: la Sicilia è in cima ai desideri degli italiani secondo momondo.it

Quando si tratta di scegliere dove trascorrere le tanto attese vacanze estive gli italiani guardano principalmente a vicine spiagge: lo conferma un’indagine di momondo.it, dalla quale emerge che sono le mete balneari del Sud Italia a conquistare il cuore dei viaggiatori del Bel Paese, con in testa Catania, Palermo e Lampedusa.

“Sappiamo che il 52% degli intervistati nel mondo aspira a vacanze al mare quest’anno, ma la percentuale sale decisamente quando si considerano le sole risposte degli italiani” ha dichiarato Clizia L’Abbate, Head of Markets per momondo.it. “Il 71% dei viaggiatori tricolore, infatti, aspetta l’estate per raggiungere le spiagge, la maggior parte per una vacanza di una settimana (7 giorni). Per questo non sorprende vedere la Sicilia e la Sardegna spartirsi la vetta della classifica delle destinazioni più popolari per la prossima estate, rispettivamente con tre – Catania, Palermo e Lampedusa – e due città – Cagliari e Olbia – nella top 5″.

Le destinazioni siciliane sono anche le più economiche della top 5: infatti, un volo di andata e ritorno per Catania costa in media 114 €, mentre per Palermo 116 €. Per quanto riguarda il periodo di viaggio, la prima settimana di agosto risulta la più ambita: nella settimana del 4 agosto si concentra, infatti, il maggior numero di ricerche di voli verso Catania.

Chi invece si spingerà oltre i confini nazionali preferisce gli Stati Uniti con New York in testa alla classifica, Los Angeles al secondo posto e Miami che chiude la top 5. Anche l’Oriente non perde il proprio fascino agli occhi dei viaggiatori italiani, che sognano Bangkok e Tokyo, rispettivamente al terzo e quarto posto.

“Analizzando i dati relativi alle mete emergenti – continua Clizia L’Abbate – a livello globale che attirano gli italiani,  ovvero quelle che hanno riscontrato il maggior aumento di ricerche anno su anno, è significativo ritrovare nella top 5 ben tre destinazioni domestiche: spiccano, infatti, Lampedusa (+61%), Palermo (+38%) e Cagliari (+32%) rispettivamente in prima, terza e quarta posizione”.

Le altre mete emergenti in classifica confermano l’interesse per viaggi alla scoperta di nuove destinazioni e culture, con Zanzibar (+55%) in seconda posizione e Mosca (+27%) in quinta posizione, “probabilmente trainata dalla passione degli italiani per il calcio in vista del campionato mondiale che si terrà in Russia tra giugno e luglio”, conclude Clizia L’Abbate.

Durante l’anno gli italiani risparmiano per le vacanze e sono disposti a rinunciare allo shopping in loco. Per quanto riguarda il budget, i dati mostrano una forte attenzione degli italiani all’impatto economico delle vacanze: il 56% degli intervistati, infatti, dichiara di risparmiare regolarmente in vista delle ferie estive. Una volta lontani da casa, invece, la prima voce di spesa che sarebbero disposti a sacrificare (41%) è lo shopping, mentre solo il 15% risparmierebbe su escursioni e visite.

Ma a cosa non rinunciano gli italiani in viaggio? La comodità dell’hotel risulta molto importante, con ben il 54% degli intervistati che opta per questa scelta rispetto ad altri tipi di alloggio. Mentre i servizi ritenuti fondamentali nell’organizzazione del soggiorno sono la colazione inclusa nel prezzo (73%), la possibilità di accedere gratuitamente alla rete Wi-Fi (57%) e la vicinanza alla spiaggia (46%).

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto