Cancellato l’intervento di Micciché alla cerimonia della Corte dei Conti. Lui diserta, Graffeo minimizza

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Micciché ha disertato polemicamente, stamane, a Palermo, i lavori del convegno sui 70 anni della Corte dei Conti in Sicilia, svoltosi alla presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, del presidente della Corte dei Conti, Angelo Buscema, e del governatore Nello Musumeci. A suo dire sarebbe stato cancellato il suo intervento.

“Gli interventi di saluto sono stati dettati dal cerimoniale del Quirinale, non c’è stata nessuna mancanza di rispetto verso Micciché”, è la replica del presidente della Sezione della Corte dei Conti siciliana Maurizio Graffeo, al termine della cerimonia, “non ci siamo occupati di inviti e interventi e i tempi erano molto stretti”.