Palermo, abusò della nipotina: nonno condannato a sei anni di reclusione

Condannato a sei anni di reclusione dai giudici della seconda edizione del Tribunale di Palermo  un 83enne, accusato di aver abusato sessualmente della nipotina che, all’epoca dei fatti, avvenuti nel 2000, aveva meno di 10 anni.

La vittima avrebbe raccontato degli abusi solo dopo anni, spinta a confidarsi dagli insegnanti di scuola superiore, che avevano notato nella ragazzina dei coportamenti anomali. Ed è così che la giovane avrebbe accusato il nonno di aver abusato di lei in più occasioni. L’uomo, che ha otto figli e diversi nipoti, ha sempre negato tutto sostenendo che la ragazzina si fosse inventata tutta, ma i consulenti incaricati di verificarne l’attendibilità l’hanno sempre ritenuta credibile.


Widget not in any sidebars