Ragusa, per anni abusa della figliastra: disposto l’allontamento da casa

Disposto dal Gip di Ragusa, su richiesta della Procura, l’allontamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alla vittima nei confronti di un uomo accusato di aver abusato sessualmente, per diversi anni, della figliastra minorenne. Le indagini, durate mesi, sarebbero iniziate in seguito alle confidenze fatte dalla ragazzina alle insegnanti, che hanno avvertito il dirigente scolastico, che a sua volta ha segnalato il caso alla Squadra mobile.

Stando a quanto denunciato, le violenze sarebbero iniziate quando la vittima aveva 6 anni. Durante le indagini, la ragazzina è stata assistita da una psicologa. Raccolti gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato, l’uomo è stato condotto negli uffici della Squadra mobile dove, alla presenza dei familiari che lo spalleggiavano, avrebbe inveito contro i poliziotti.


Widget not in any sidebars