Sanità: M5S, a Villa Sofia centro Parkinson off limits a malati. Siragusa: “Governo intervenga ripristinando vecchi locali”

Con una interrogazione parlamentare, presentata dal deputato regionale Salvo Siragusa, il M5S chiede chiarimenti al Governo regionale sul trasferimento del Centro regionale per le malattie neurodegenerative dal CTO a Villa Sofia. Questa decisione avrebbe creato numerosi disagi ai pazienti affetti dal morbo di Parkison, seguiti dai medici della struttura, rendendo meno agevole l’accesso alla medesima.

Il Centro, infatti, nato nel 2002, per dieci anni e fino allo scorso mese di marzo, era stato collocato all’interno dell’azienda ospedaliera in locali che consentivano ai pazienti un comodo e rapido accesso ad ambulatori e strutture per la riabilitazione, rispondendo quindi in maniera appropriata ed efficiente alle esigenze di cura dei malati. Il morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa, ad evoluzione lenta ma progressiva, che coinvolge, principalmente, alcune funzioni quali il controllo dei movimenti e dell’equilibrio. Sono oltre 300 mila in Italia i pazienti affetti da Parkinson, circa 23 mila in Sicilia. Nell’Isola, fra l’altro, si registrano 220-250 casi ogni 100 mila abitanti; si tratta di una media addirittura più alta rispetto ad altre Regioni, dove l’incidenza è di 180-200 casi ogni 100 mila abitanti. “Da marzo di quest’anno – dice Siragusa – improvvisamente e all’insaputa dei medici che operavano nella struttura, e dei pazienti, i locali che ospitavano il centro di riferimento regionale per le malattie extrapiramidali sono stati chiusi, mentre il centro è stato trasferito nell’unità operativa di Neurologia, Dipartimento di Emergenza e Neuroscienze, al terzo piano del presidio ospedaliero ‘Villa Sofia’, provocando un grave disagio materiale, fisico e psicologico per i malati e per i loro familiari, costretti a spostarsi dalla vecchia alla nuova sede, servita, fra l’altro, da un unico ascensore, spesso fuori servizio”. “Chiediamo – conclude il parlamentare – al Governo di intervenire immediatamente, ripristinando i vecchi locali del Centro regionale per le malattie extrapiramidali, per consentire ai pazienti con evidenti difficoltà motorie un comodo e rapido accesso alle strutture ambulatoriali e riabilitative, così da assicurare loro il diritto alle cure e alla salute”.

Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto
Tutte le facce di Facebook

Tutte le facce di Facebook, un libro da condividere

Dopo la nascita di Facebook, niente è stato più come prima. E noi, come siamo sopravvissuti? Ce lo racconta Riccardo Lo Bue nel suo libro Tutte le facce di Facebook. Giovani e meno giovani, pensionati e studenti, uomini e donne: ...
Leggi Tutto
Carmelo Ferlito

Carmelo Ferlito, tre premi speciali al “Var Talent 18”

Il cantante catanese si è classificato al 4° posto al “VarTalent 18" Festival Canoro d'Italia (6 ottobre - Trento) ma si aggiudica ben tre premi speciali: migliore base, migliore interpretazione e migliore look Carmelo Ferlito, cantante e interprete originario di ...
Leggi Tutto