Il tè freddo aiuta a bruciare più calorie

I ricercatori dell’Università di Friburgo, in Svizzera, tramite uno studio hanno cercato di individuare la temperatura del ideale per bruciare più calorie.

I ricercatori si sono concentrati sul tè Yerba Mate, molto popolare nel Sud America e ricca di caffeina. I partecipanti alla ricerca hanno bevuto mezzo litro di questo infuso, senza zucchero, una volta a 3 gradi centigradi e una seconda volta a 55 gradi centigradi.

Prima e dopo aver bevuto il tè, ai volontari sono state misurate molte variabili, tra cui frequenza cardiaca, pressione sanguigna, flusso sanguigno, consumo d’ossigeno e ossidazione dei grassi. Si è dimostrato che, nei 90 minuti successivi all’ingestione, il corpo consuma più energia con il tè freddo che con quello caldo.