Cantine Nicosia, a luglio il Wine Festival per festeggiare i 120 anni dell’azienda. Ospite d’onore lo spumante celebrativo invecchiato 60 mesi

Centoventi anni da raccontare, la quinta generazione impegnata nella conduzione di un’azienda che negli ultimi due anni ha saputo conquistare i Tre Bicchieri del Gambero Rosso, il massimo riconoscimento in Italia nel settore del vino.

Sicilia en Primeur, la manifestazione che Palermo ospita a Palazzo Riso, diventa così una passerella per Cantine Nicosia che nella prima decade di luglio organizzerà nella sua sede di Trecastagni il primo Wine Festival, un incontro tra culture nello splendido scenario della storica vigna alle falde dell’Etna.

Degustazioni, reading, notturni in vigna, happening sul cratere, un programma articolato che prevede anche un omaggio alle doc italiane e un evento dedicato alle bollicine. E proprio le bollicine saranno al centro di una serata nel corso della quale andrà in degustazione la bottiglia celebrativa dei 120 di Cantine Nicosia.

“È un regalo che abbiamo voluto fare a chi ci segue e che abbiamo voluto farci anche per ricordare la storia della nostra azienda. Si tratta di uno spumante metodo classico invecchiato 60 mesi, nerello mascalese in purezza. Una bottiglia celebrativa che ha superato anche le nostre più rosee previsioni e rappresenta anche un test. Attualmente, infatti, è a tiratura limitata ma visto il risultato fra qualche anno il metodo classico 60 mesi farà parte della nostra gamma alta di produzione”.

(video della manifestazione Sicilia en Primeur)