Bar Garibaldi, il titolare: “Nessuna rissa con i vigili urbani, noi siamo in regola”

I carabinieri li abbiamo chiamati noi, una circostanza che si può facilmente verificare”. Davide Ficarra, uno dei titolari del Bar Garibaldi, replica alle notizie secondo cui venerdì notte nel popolare locale di via Paternostro, frequentato ogni giorno da centinaia di avventori, i proprietari dell’esercizio in seguito a un controllo dei vigili urbani, avrebbero tenuto un comportamento irriguardoso. Secondo le notizie pubblicate da alcuni quotidiani online, infatti, gli animi si sarebbero surriscaldati a tal punto da richiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Un mezzo della polizia municipale, inoltre, sarebbe stato danneggiato.

Una versione che Ficarra ha rispedito al mittente con un post su Facebook, le cui ragioni approfondisce con alcune dichiarazioni a ilgazzettinodisicilia.it: “Non c’è stata nessuna rissa, nessun danneggiamento“, taglia corto. Poi allontana l’idea del Bar Garibaldi come un locale non a norma: “Abbiamo sempre pagato la tassa per l’occupazione del suolo pubblico, compresa quella per i mesi in corso. Per quanto riguarda il danneggiamento delle basole in strada, poi, avevamo già segnalato che era avvenuto in seguito a dei lavori pubblici. Noi – conclude – non c’entriamo nulla”.