Palermo, altra aggressione all’ospedale Cervello: colpito un infemiere

Altro episodio di violenza in ospedale. Stanotte, al Cervello di Palermo, un infermiere del triage sarebbe stato colpito con diversi pugni in testa dai parenti di un paziente che doveva essere visitato. La vittima, sotto shock, è stata refertata. Sul posto è intervenuta la Polizia.

Lo scorso aprile, sempre all’ospedale Cervello di Palermo, un addetto alla distribuzione dei pasti, in un reparto annesso al Pronto soccorso, era stato picchiato dal parente di un paziente, riportando la rottura del timpano. Alcuni giorni fa, dopo le diverse aggressioni avvanute negli ultimi tempi nelle strutture sanitarie siciliane, davanti al Teatro Politeama del capoluogo siciliano si è tenuta nche una manifestazione dei medici, alla quale ha preso parte pure il Presidente della Regione, Nello Musumeci.