Moschea chiude a Palermo dopo incidente a un volontario. Sinistra Comune: “Riaprirla prima del Ramadam”

Dopo il grave incidente che ha coinvolto un volontario impegnato nelle consuete pulizie in vista del Ramadan, la moschea ha chiuso i battenti. Per la comunità islamica, che conta oltre quindicimila fedeli – affermano i consiglieri di Sinistra Comune Giusto Catania, Barbara Evola, Katia Orlando e Marcello Susinno – è un grave problema, perché si avvicina il momento più importante dell’anno, cioè il Ramadan. Chiediamo dunque alla magistratura, pur nel rispetto delle sue prerogative di inchiesta, di riaprire la moschea prima dell’inizio del Ramadan, previsto il 16 maggio. Non si può privare la comunità islamica palermitana dell’edificio di culto e di riferimento quando la più significativa festività religiosa è alle porte”


Widget not in any sidebars