Finanziaria, Musumeci: “Amarezza per le norme non approvate, presenteremo ddl separati”

“Il governo è soddisfatto del risultato finora ottenuto nell’iter di approvazione della legge Finanziaria. È stato un lavoro di reciproco rispetto fra coalizione di governo e opposizione.Era questo l’appello che avevo rivolto alla vigilia, a una collaborazione senza pregiudizi. E credo di poter dire che è stato ampiamente raccolto. Abbiamo ottenuto risultati significativi, il voto favorevole sul potenziamento dell’Arpa, le misure a tutela dell’ambiente, i forestali, l’Irfis, l’essere riusciti finalmente a sbloccare finalmente 84 milioni di euro per le imprese, le norme sull’istruzione e sull’edilizia scolastica”. A scriverlo sui social è il governatore dell’Isola, Nello Musumeci, mentre a Sala d’Ercole è ripresa questa mattina, intorno alle 10.30, la seduta d’Aula per l’esame della manovra Finanziaria per il 2018. Ieri il governo è andato sotto in tre occasioni, vedendo bocciare dall’Aula gli articoli sulla fusione tra Istituto zooprofilattico e istituto incremento ippico, la norma sul biglietto unico per il trasporto locale e quella sulle agevolazioni sulla prima casa.

“L’Aula ha ritenuto – sottolinea Musumeci – di modificare, emendare, migliorare in alcuni casi le proposte del governo e sono felice perché quello che alla fine ne trae vantaggi è il territorio. Sulle tre norme bocciate dall’Assemblea, l’accorpamento dell’Istituto zootecnico e dell’Istituto incremento ippico, il biglietto unico per il trasporto pubblico, interventi per la prima casa a favore delle giovani coppie, resta l’amarezza. Sono convinto che su norme come queste non ci possa essere un atteggiamento preconcetto”.

“Per questo motivo, stamane in giunta le abbiamo riapprovate come disegni di legge autonomi da discutere successivamente alla sessione di bilancio. Forse è mancato il confronto o c’era qualche pregiudizio, ma questa è una Finanziaria che offriamo alla valutazione del Parlamento e bisogna avere rispetto per l’Aula. Non è una vittoria del governo, è l’Assemblea che ha incassato risultati significativi soprattutto a favore del tessuto produttivo e imprenditoriale. Ci sembra un clima improntato a produttività e serenità nella diversità dei ruoli”.