Finanziaria, Bonanno (“DiventeràBellissima”): “Da opposizione atteggiamento demagogico e irresponsabile”

“Quella che in queste ore si sta consumando all’ARS è l’ennesima puntata della tragicomica commedia cui stanno dando vita il Movimento 5 Stelle ed il Partito Democratico, peccato che a pagarne le conseguenze sono i giovani siciliani e le famiglie. Se sono questi i presupposti dell’inciucio che pare stia prendendo vita a Roma, non c’è da stare sereni”.
Lo afferma Domenico Bonanno, membro dell’assemblea regionale di Diventerà Bellissima e tra i leader del giovanile del movimento del Presidente della Regione.
“Norme di assoluto valore e buon senso, in grado di cominciare a dare segnali ai siciliani economicamente in difficoltà come l’esenzione per il bollo auto, alle giovani coppie che vogliono creare qui famiglia con sostegni per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa, ai pendolari che pagano sulla loro pelle i problemi del trasporto pubblico locale e le cui tasche gioverebbero dall’introduzione del biglietto unico, non hanno visto la luce a causa del cinico ostruzionismo dei parlamentari del Movimento 5 Stelle e del Partito democratico. Ci chiediamo che senso abbia presentare e votare emendamenti che chiedono la soppressione di articoli così importanti per pura opportunità politica e per andare contro al governo e alla maggioranza. Non è certo una colpa del governo Musumeci quella di aver ereditato una situazione finanziaria disastrosa, è una finanziaria perfettibile ma coraggiosa, che il governo con umiltà ha proposto al Parlamento”.
“La discussione di un atto politico così importante deve essere un momento di confronto e di crescita, in cui porre davanti a tutto l’interesse della Sicilia ed i Siciliani, non un ring in cui cercare ad ogni costo lo scontro o la possibilità di mettere in difficoltà il governo per i propri meri interessi propagandistici. Un atteggiamento – conclude Bonanno – demagogico ed irresponsabile del quale risponderanno di fronte ai Siciliani.”


Widget not in any sidebars