Ex Province, ok in Finanziaria a 22 milioni per gli enti

Ventidue milioni di euro in più per il 2018 e il 2019 per le ex Province regionali. L’Aula ha approvato l’articolo 20 che stanzia le somme da destinare, prioritariamente, al pagamento degli stipendi dei dipendenti delle tre Città metropolitane e dei sei Liberi consorzi dei Comuni, mentre un milione di euro è destinato alla progettazione di opere pubbliche.

“Con  questa norma – afferma il presidente Musumeci – abbiamo voluto dare certezza ai bilanci delle ex Province consentendo loro di poter programmare con tranquillità l’attività. In parallelo si sta lavorando per l’eliminazione, o almeno la riduzione, del contributo di risanamento della finanza pubblica statale che assorbe tutte le entrate di questi enti”.