Trapani, furto di cassaforte nella delegazione del Comune: due arresti

Due arresti per ricettazione a Trapani: in manette, su ordine del Gip e su esecuzione dei Carabinieri, sono finiti Pietro Lipari di Erice, 35 anni, posto ai domiciliari, e il trapanese Ignazio Salerno, 57 anni, condotto in carcere. Una terza persona, Danilo Sansica di 19 anni, è stata sottoposta alla misura cautelare dell’abbligo di dimora nel Comune di Trapani. Il provvedimento riguarda il furto della cassaforte, avvenuto la notte tra il 17 e il 18 gennaio scorso, nella delegazione del Comune che si trova in largo San Francesco.

Già la notte del furto, i Carabinieri avevano individuato i tre a bordo di un’auto, nei pressi di piazzetta Catito. All’interno del mezzo era stata trovata una pate della refurtiva: circa 3.500 euro, documenti appartenenti al Comune di Trapani e pacchi di carte d’identità. La cassaforte, invece, era stata trovata in un’abitazione diroccata.