Almaviva, il sindaco Orlando: “Vertenza grave che richiede impegno nazionale e sinergia tra istituzioni”

Incontro, ieri mattina, tra i vertici di Almaviva Contact, la Regione e i sindacatidopo l’annuncio di avviare le procedure di conferimento del ramo d’azienda del call center palermitano. “L’incontro di ieri presso l’Assessorato al Lavoro con Almaviva e le organizzazioni sindacali – dichiara in una nota il sindaco di Palermo, Leoluca Orlandoha messo in evidenza la delicatezza della situazione del Gruppo. Almaviva ha denunciato una ‘stretta’ sui prezzi da parte dei committenti e la difficoltà a fare fronte alla crisi. La natura dei problemi e dei committenti consigliano la necessità di dare uno sblocco nazionale alla vertenza, così come da noi già sollecitato. Resta quindi l’esigenza di ottenere un tavolo di confronto al Mise“.

“Del resto in questi giorni – aggiunge Orlando – si tratta sul futuro di tanti grandi gruppi nonostante l’assenza di un governo nella pienezza dei suoi poteri. Almaviva è una grande vertenza nel cuore del Mezzogiorno ed è necessario che abbia l’attenzione che merita. Il tavolo ieri della Regione è stato utile perchè ha permesso di mettere a fuoco i problemi e le urgenze. In questo senso – conclude il primo cittadino – è fondamentale mantenere un forte coordinamento insieme ad una unità di tutte le istituzioni siciliane, che riteniamo una condizione indispensabile per andare avanti e inoltrarci in una fase di confronto che possa dare risposte ai problemi rappresentati. Continueremo con impegno e attenzione a garantire il sostegno dell’amministrazione Comunale in tutti i prossimi tavoli istituzionali”.


Widget not in any sidebars