WhatsApp, in Europa sarà vietato ai minori di 16 anni

WhatsApp, l’applicazione per smartphone numero uno nel campo della messaggistica istantanea, finora vietata agli under 13, estenderà il divieto fino ai 16 anni, ma solo in Europa.

La società spiega che questa decisione è stata presa per adeguarsi alle nuove norme Ue sulla privacy (Gdrp), che entreranno in vigore il prossimo 25 maggio.

I dubbi su come verrà imposto questo divieto sono tanti: ancora non è dato sapere se sarà obbligatorio il consenso di un genitore e come esso dovrà essere formalizzato. L’azienda non ha rilasciato alcun dettaglio al riguardo.

Acquistata da Facebook nel 2014, WhatsApp seguirà, con qualche differenza, le nuove norme sulla privacy annunciate qualche giorno fa dal social network di Mark Zuckerberg.