Palermo, il cinema Tiffany riapre a maggio con 4 sale e il Dolby Atmos

Dopo sette anni sta per riaprire il cinema Tiffany a Palermo. Nato negli anni Sessanta e chiuso a causa del fallimento nel 2011, il cinema di viale Piemonte è stato acquistato dai fratelli Tanino, Saverio e Nunzio di Patti, proprietari del Cityplex Metropolitan. E come il Metropolitan, anche il Tiffany è stato modificato per diventare un multisala che potrà ospitare 500 persone.

Un investimento da circa 4 milioni di euro che ha portato a un profondo cambiamento del cinema e nella tecnologia, con la sala più grande, che sarà da 240 posti a sedere, che potrà contare sul sistema Dolby Atmos: grazie all’innovativa tecnologia audio lo spettatore potrà sentirsi totalmente avvolto dai suoni. Si tratta di un moderno sistema surround che in Italia è presente in sole sei sale e che a Palermo è già possibile sentire nella sala più grande del Multiplex La Torre.

Le altre sale del Tiffany avranno 160, 60 e 40 posti a sedere e si troveranno al piano interrato, dove sarà presente anche un bar. Al piano terra, invece, la biglietteria. Non resta che attendere ancora pochi giorni, quindi, per ritornare a sedersi sulle poltrone dello storico cinema.

Su Balarm è possibile vedere le foto a pochi giorni dall’apertura.