Scoperta una sostanza che potrebbe curare l’Alzheimer

L’Alzheimer è una malattia che al giorno d’oggi non ha trovato farmaci o terapie efficaci che possano curarla, ma gli scienziati americani della Cleveland Clinic riaccendono la speranza scoprendo per caso un farmaco che potrebbe prevenire la progressione di questa patologia neurodegenerativa.

Mohamed Naguib, professore della Cleveland Clinic, insieme ai suoi colleghi, studiando un farmaco antidolorifico neurologico su pazienti sottoposti a chemioterapia avrebbero scoperto, casualmente, delle proprietà antinfiammatorie che potrebbero essere usate anche in altre condizioni, per esempio con la malattia di Alzheimer.

Questi studi sono stati effettuati solo su modello animale, ma i ricercatori ritengono siano necessari ulteriori accertamenti ed esperimenti su questa sostanza, chiamata MDA7, e la sua interazione con la malattia neurodegenerativa.

I risultati di questi primi esperimenti sono stati più che positivi, in quanto la sostanza MDA7 avrebbe interagito con i recettori del cervello, che ricoprono un ruolo fondamentale nel processo neurodegenerativo dell’Alzheimer, restaurando le funzioni cognitive insieme alla plasticità sinaptica, la capacità che ha il sistema nervoso di instaurare nuove relazioni interneuronali.

L’idea che un giorno questa malattia possa essere sconfitta adesso, grazie a questa scoperta, può prendere sempre più piede, con la realizzazione di un farmaco mirato per il suo controllo e la sua cura.

Sexy bike wash in piazza ad Avola: polemica in paese

Si chiama sexy bike wash, un'esibizione di uomini e donne in costume che con movenze ammiccanti lavano con tanto di schiuma motociclette o automobili. Ed eè stato proprio una spettacolo del genere che dopo la sfilata della banda musicale ad ...
Leggi Tutto

La Cisl con i suoi giovani al corteo in memoria di Falcone

Parteciperanno con il loro striscione alle iniziative per il 26esimo anniversario della strage di Capaci, mercoledì 23 maggio, i ragazzi del Coordinamento Giovani della Cisl Palermo Trapani. In particolare i giovani del sindacato partiranno in corteo da via D’Amelio alle ...
Leggi Tutto

Mafia e onore, mito senza verità: al teatro Rivoli di Mazara del Vallo da mercoledì 23 maggio la pièce “Come Fratelli”

Mercoledì 23 Maggio debutta alle ore 21,30 presso il teatro Rivoli di Mazara del Vallo andrà in scena la pièce teatrale “Come Fratelli”  con la regia di Piero Indelicato. “ Come fratelli”,  atto unico di Giovanni Libeccio,  evidenzia di come la ...
Leggi Tutto
Il giovane scrittore palermitano Emanuele Fardella con il suo romanzo Insider. Dentro la setta ha vinto il “Premio Miglior Trama” alla quarta edizione degli Holmes Awards

Lo scrittore palermitano Emanuele Fardella tra i vincitori degli “Holmes Awards 2018”

Il giovane scrittore palermitano Emanuele Fardella con il suo romanzo Insider. Dentro la setta (Edizioni Leima), ha vinto il “Premio Miglior Trama” alla quarta edizione degli Holmes Awards, il concorso nazionale per i romanzi editi di genere thriller, noir, horror o ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest