Palermo, gli studenti puliscono la lapide di La Torre e Di Salvo

Questa mattina la lapide commemorativa di Pio La Torre e Rosario Di Salvo, come annunciato nei giorni scorsi, è stata pulita dagli studenti delle tre scuole che l’hanno adottata: l’elementare “Ragusa-Moleti”, l’IIS “Vincenzo Ragusa-Otama Kiyohara” e l’ITET “Pio La Torre”. Presenti il presidente del Centro Pio La Torre, Vito Lo Monaco, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e il presidente della IV Circoscrizione, Silvio Moncada. I ragazzi hanno deposto anche trentasei garofani rossi.

Un momento dell’evento di stamattina

“La presenza dei bambini e dei ragazzi qui alla lapide di La Torre e Di Salvo – ha dichiarato Orlando – è il modo migliore per evitare un freddo ricordo e fare invece calda memoria di un passato a cui guardiamo con la consapevolezza che molto è cambiato dal 1982″.

“La pulizia della lapide – ha detto Vito Lo Monaco, presidente del centro Pio La Torre – è un simbolo della pulizia che va fatta nella società per liberarci dalla mafia. Come dimostra la recente sentenza sul processo ‘Trattativa’ la mafia continuerà a sopravvivere se non si recidono i legami tra la criminalità e la politica”.

L’evento di stamattina fa parte di una serie di iniziative in ricordo del 36º anniversario dell’uccisione di Pio La Torre e Rosario Si Salvo che culmineranno venerdì 27 aprile, alle ore 10.30, al Teatro della casa circondariale “Calogero Di Bona” – Ucciardone di Palermo. In quell’occasione gli attori detenuti, con la regia di Lollo Franco, metteranno in scena il testo teatrale “Dalla parte giusta”, scritto da Gianfranco Perriera. Il testo ripercorre il periodo di ingiusta detenzione all’Ucciardone di Pio La Torre, accusato di aggressione a un poliziotto durante la manifestazione di occupazione del feudo di Santa Maria del Bosco, a Bisacquino, nel 1950, e poi assolto solo nel 1952 dopo diciotto mesi di carcere.

La sanità come fattore di sviluppo economico e sociale nell'intervento del vice presidente dell'Aiop Barbara Cittadini durante le Assise generali di Confindustria

Aiop, la siciliana Barbara Cittadini è stata eletta presidente nazionale

Barbara Citadini è stata eletta nuova presidente dell'Aiop, l'Associazione italiana ospedalità privata, al termine dell'assemblea nazionale di Roma. Si tratta della prima donna alla guida dell'associazione. In un breve discorso al termine dell'elezione ha promesso agli addetti ai lavori Cittadini ...
Leggi Tutto

“Orto in Arte”, eterno dialogo tra uomo e Natura

Al via “Orto In Arte”, il festival internazionale che ha come focus il rapporto tra Natura e Arte con ospiti da tutto il mondo, che si terrà dal 26 maggio al 2 giugno presso l'Orto Botanico di Palermo. Sette giorni ...
Leggi Tutto

Ancra Confcommercio: Subito micro aree ecologiche in Sicilia”

Dalle carte di credito con microchip ai bambolotti parlanti con cui giocano le bambine, dalle macchinine elettriche alle semplici prolunghe che tutti abbiamo in casa o ancora il piccolo telecomando per automazione, per fare alcuni esempi: da agosto prossimo saranno considerati RAEE ...
Leggi Tutto

“Graffiti”, a Palermo workshop di fotografia con gli spagnoli Riccardo Cases e Antonio Xoubanova

Workshop di fotografia a Palazzo Sambuca, a Palermo, con i fotografi spagnoli, di fama internazionale, Riccardo Cases e Antonio Xoubanova. L'evento, dal nome "Graffiti", rientra all'interno della rassegna Outer Circle, che si svolgerà per tutto il periodo della Biennale negli spazi di ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest