Lavoro, il Comune di Siracusa ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo determinato di 21 persone

Il Comune di Siracusa ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo determinato di 21 figure professionali che saranno impiegate nella realizzazione del progetto di Sostegno all’inclusione attiva (Sia). Il Comune ha promosso tale progetto per il contrasto della povertà dei nuclei familiari con minori, donne in gravidanza, e figli disabili. Aderendo al programma le famiglie si impegnano a inserirsi nel mondo del lavoro con l’aiuto dei servizi sociali a fronte di un beneficio economico variabile. Scadenza 30 aprile.

Le assunzioni sono tenute a creare la squadra di lavoro che si occupi della realizzazione del progetto. Il Comune infatti cerca dodici assistenti sociali, due educatori professionali, un mediatore linguistico e interculturale, due psicologi, un tecnico informatico, un istruttore amministrativo, due istruttori contabili. Le azioni progettuali dovranno concludersi entro il 31 dicembre del 2019, fino all’esaurimento del programma di azione gli assunti lavoreranno a tempo pieno. Tra i criteri generali sono richiesti la cittadinanza italiana o di altro paese dell’Unione europea, il possesso della maggiore età, il godimento dei diritti civili e politici, l’assenza di provvedimenti che escludano l’accesso al pubblico impiego, l’assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento da una Pa, l’idoneità psicofisica e l’essere in regola con gli obblighi di leva.

Il concorso per soli titoli richiede a ciascun candidato di dimostrare il possesso del diploma di laurea necessario per ottenere la qualifica professionale richiesta. Gli psicologi e gli assistenti sociali dovranno inoltre dimostrare d’avere l’abilitazione allo svolgimento dell’attività professionale. Agli assistenti sociali, agli educatori professionali, al mediatore interculturale e agli psicologi è pure richiesto il possesso della patente di guida di categoria B. Non occorrerà essere laureati per aspirare al posto d’istruttore amministrativo e ai due posti di istruttore contabile. Per il primo incarico è richiesto il diploma di istruzione superiore  con la frequenza all’anno integrativo, mentre per il secondo è necessario essere ragioniere o perito commerciale. I titoli saranno valutati in base alle direttive regionali vigenti per i concorsi di questo tipo: 60 punti saranno affidati per i titoli di studio, 20 punti saranno dati per i titoli professionali e 20 punti saranno attribuiti per i servizi professionali prestati presso altri enti pubblici.

Per tutti i dettagli sul bando cliccate in questo link.


Widget not in any sidebars